Gran Turismo Championship 2019: un primo giorno all’insegna dello spettacolo

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Dopo le qualifiche tirate di venerdì, già ieri è stata la volta dei primi responsi al Gran Turismo Championship 2019 di Parigi. Si sono svolte infatti le gare del Manufacturer Championship dove i piloti di BMW, Honda, Porsche Subaru, Renault, Nissan, Toyota, Chevrolet, Lexus, Mercedes, Aston Martin e Mitsubishi, si sono dati battaglia per definire il campionato costruttori.
La competizione è stata tirata e avvincente, con un livello tecnico molto alto a eccezione della gara 3.

La competizione è stata tirata e avvincente, con un livello tecnico molto alto a eccezione della gara 3.

BRANDS HATCH E TOKYO – Le gare di Brands Hatch e Tokyo Expressway sono state abbastanza piacevoli da vedere ma tutto sommato regolari nello svolgimento, con una classifica finale che ha rispecchiato l’andamento delle qualifiche. BMW, Honda e Nissan hanno portato a casa il risultato sul tracciato inglese con distacchi tutti risicatissimi tra di loro, a conferma dell’altissimo livello di guida virtuale espresso da tutti i partecipanti in gara. Dopo un avvio difficoltoso, in gara 2 gli alfieri di Aston Martin sono stati capaci d’inserirsi nella lotta per il podio, con un recupero fantastico ai danni di Nissan ma giungendo pur sempre dietro i vincitori di BMW.
Il team Aston Martin al completo con Thomas Compton-Mcpherson, Christopher Marcell e Yoshiharu Imai visibilmente soddisfatti.

Il team Aston Martin al completo con Thomas Compton-Mcpherson, Christopher Marcell e Yoshiharu Imai visibilmente soddisfatti.

Mia Immagine

SUZUKA – Gara 3 è stata indubbiamente spettacolare ma anche caotica e non priva di qualche scorrettezza. Un errore del pilota Nissan alla prima curva ha generato una carambola che ha rovinato la gara di BMW, lanciando Aston Martin, Renault, Mercedes e Porsche verso una sezione centrale di gara assolutamente spettacolare con sorpassi e controsorpassi. Nella parte finale della gara Nissan è stata comunque capace di reinserirsi nella lotta per il podio. Gara 3 è stata convulsa anche nelle retrovie, con attacchi al limite dello sconsiderato da parte dei team più attardati e con parecchie ammonizioni ai piloti in pista. Una gara che ha cambiato gli equilibri del campionato con l’errore di Nissan che sembrava lanciare verso la vittoria l’Aston Martin ma che si è vista sfilare il gradino più alto del podio da Renault proprio sulla bandiera a scacchi.
GRAN FINALE – La gara finale a Barcellona non è stata altrettanto spettacolare ma, complice anche un maggiore numero di giri, ha visto tutti i team concentrarsi sulla strategia di gomme e benzina per guadagnare posizioni durante i pit stop. Mitsubishi sembrava avere le carte in regola per arrivare a un grande risultato ma una strategia azzardata, unita alla grande prestazione del team Aston Martin, ha visto quest’ultimo trionfare nella classifica finale davanti a Nissan e Porsche. Thomas Compton-Mcpherson, Christopher Marcell e Yoshiharu Imai sono quindi i primi campioni della stagione 2019 di a Gran Turismo Sport. Oggi pomeriggio, dalle 14:00 in poi, si correrà invece la Nations Cup in cui gareggerà anche il nostro Giorgio Mangano. Come per ieri, l’appuntamento sul canale YouTube ufficiale della competizione, col commento in Italiano di Emilio Cozzi e Andrea Facchinetti.

L’articolo Gran Turismo Championship 2019: un primo giorno all’insegna dello spettacolo sembra essere il primo su eSports.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Prev 1 of 57 Next
Prev 1 of 57 Next