Basta mutuo casa. STOP Usura bancaria, anatocismo, Via Salodini 15, Brescia (2019)

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

[01/30/14]
TASSI USURARI NEI MUTUI: I TRIBUNALI ANNULLANO GLI INTERESSI PER GLI ISTITUTI DI CREDITO E OBBLIGANO A RESTITUIRLI AL CLIENTE.

Gli interessi su molti contratti di mutuo e di leasing, sottoscritti negli anni, sono annullabili! Anche se già estinti. A stabilirlo è la Corte di Cassazione con una sentenza che è stata definita rivoluzionaria anche se sembra essere passata in sordina.

Mia Immagine

In questo modo si condanna il comportamento scorretto di molte banche che, con l’applicazione di tassi usurai, hanno messo in difficoltà le famiglie, costrette a volte a vedere la propria casa all’asta perché in ritardo sui pagamenti delle rate. «Come previsto dall’art.1815 comma 2 del Codice civile, non si annulla il contratto di mutuo nel suo aspetto complessivo ma solo gli accordi inerenti agli interessi. Per il mutuatario rimane l’obbligo di corrispondere la quota capitale».

I TASSI USURARI DELLE BANCHE.

Un bel colpo per le banche poiché, come si legge nella sentenza 350/2013 del 09 Gennaio 2013, «si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti (contrattualizzati), a qualunque titolo, quindi anche a titolo di interessi di mora». NON E’ IMPORTANTE CHE IL RITARDO SI SIA VERIFICATO O MENO, GIA SOLO IL FATTO DI AVER SCRITTO NEL CONTRATTO, GLI INTERESSI IN FORMA USURARIA, E’ DI PER SE UNA GRAVE IRREGOLARITA’. Ciò significa che, se le banche hanno applicato tassi superiori alla soglia imposta dai limiti di legge, i contratti di mutui stipulati in seguito alla legge antiusura del ’96 potranno essere rivisti sulla base di questa sentenza.

I VANTAGGI PER I CITTADINI.

I cittadini potranno così richiedere l’annullamento degli interessi sui contratti dei mutui e, se avviate, il blocco delle relative procedure giudiziarie (aste, pignoramenti ecc.) in seguito al mancato pagamento delle rate. A chi ha stipulato un mutuo conviene rivedere la documentazione e verificare il corretto comportamento della banca che è tenuta alla restituzione delle somme percepite in modo indebito. Inoltre la restituzione può essere retroattiva mentre c’è la prescrizione solo se il rapporto con la banca è terminato da oltre 10 anni.

IL CALCOLO DEL TASSO DI SOGLIA.

Ogni tre mesi la Banca d’Italia e il ministero dell’Economia e delle Finanze decidono il tasso soglia antiusura, cioè il tasso di interesse che le banche non devono superare, quindi applicare ai clienti quando chiedono un mutuo. Per esempio, per il periodo dal 1° luglio al 30 settembre 2010, il tasso soglia antiusura per i mutui a tasso fisso è di 7,485 mentre per quelli a tasso variabile è di 3,84.
Se si supera il tasso soglia, si parla di usura e i clienti possono chiedere indietro i soldi.
I problemi per i cittadini si verificano con i tassi di mora, in pratica sulle penalizzazioni che si applicano quando si è in ritardo con i pagamenti. In questo passaggio, si sono riscontrate delle anomalie poiché le banche applicano interessi troppo alti. Così sommando il tasso di mora e il tasso nominale annuo del mutuo si supera il tasso di soglia e si finisce nell’ambito dell’usura.
Di qui, è nata la necessità di regolamentare e di individuare in modo chiaro quando la banca compie un illecito. Nella recente sentenza, i giudici hanno stabilito che «per calcolare se si è in presenza o meno di tassi usurari nei contratti siglati con banche e società, devono essere conteggiati anche gli interessi di mora». Questa sentenza sicuramente farà tirare un sospiro di sollievo alle famiglie che in questo periodo sono costrette ad affrontare già tante difficoltà economiche.

IL 60% DELLE FAMIGLIE HA UN MUTUO.

Considerando che oltre il 60% delle famiglie ha acquistato una casa, il vantaggio per i cittadini è notevole. «Per i consumatori e i cittadini che hanno acceso un mutuo è una vera manna dal cielo». «Basti pensare a tutte le famiglie italiane che hanno comprato una casa, impegnandosi con mutui di 20-30 anni. Fino ad ora non era mai stata pronunciata una sentenza simile».

IL SILENZIO DELE BANCHE.

Interpellate le banche, oggetto della sentenza, non rilasciano dichiarazioni sull’argomento. Da Intesa Sanpaolo fanno sapere che gli avvocati stanno valutando la sentenza e hanno deciso di non pronunciarsi anche perché dicono che in questi giorni è in corso un dibattito con la Banca d’Italia sull’argomento.
Silenzio assoluto da parte di Italfondiario Spa.
È stato chiesto un parere anche alla Banca d’Italia che non è direttamente chiamata in causa ma stabilisce i tassi che devono essere rispettati dalle banche. Anche in questo caso, nessuna risposta. Anzi, dalla Banca d’Italia restano laconici: «si prende atto di una sentenza e non è nostro compito commentarla». Questo, il commento lapidario.

VOI NON DOVETE FARE NULLA, CI OCCUPIAMO DI TUTTO NOI!

Chiamateci senza impegno per avere maggiori informazioni.
Scopri se anche tu hai diritto al rimborso di tutti gli interessi versati.

iene.mediaset.it

Le iene – puntata del 12 novembre 2013 – pelazza-usura-cosa-rispondono-le-banche

Ecco il secondo episodio dell’inchiesta delle Iene sull’usura bancaria ai danni dei clienti di mutui privati.
Analizza gratuitamente il tuo contratto di mutuo con i nostri esperti per scoprire se hai diritto al rimborso di tutti gli interessi!

iene.mediaset.it
Le iene – puntata del 12 novembre 2013 – pelazza-usura-cosa-rispondono-le-banche –

iene.mediaset.it

Le iene – puntata del 2 giugno 2013 – pelazza-quando-le-banche-sbagliano-

Anche Le iene parlano dei nostri servizi!!!
Contattaci per una pre-analisi gratuita e senza vincoli.
Scopri se hai diritto anche tu al rimborso di tutti gli interessi versati.

iene.mediaset.it
Le iene – puntata del 2 giugno 2013 – pelazza-quando-le-banche-sbagliano- –

‘s cover photo

[01/24/14]
Hai un mutuo?
Sei a conoscenza che la tua banca può aver commesso delle anomalie finanziarie nei tuoi confronti (come USURA e ANATOCISMO) nel momento del calcolo degli interessi per il tuo mutuo?

Noi possiamo dirti se nel tuo contratto di mutuo ci sono irregolarita’ e se anche tu hai diritto al rimborso degli interessi.

Verifichiamo tutti i mutui sopra i 60.000 € anche se gia’ estinti.

La nostra azienda specializzata opera su tutto il territorio nazionale e si occupa specialmente di questi aspetti, per i privati e per le aziende.

La Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 350/2013 del 9 gennaio 2013 e la Corte di Appello di Venezia con la sentenza 342/2013, finalmente sanciscono che: se la tua ha commesso irregolarità, deve risarcirti tutti gli interessi, passati e futuri.

Tramite il nostro pool di avvocati specializzati in diritto bancario, ti facciamo restituire tutti gli interessi fin ora versati, dopo essere stato risarcito, come recita la sentenza della corte di cassazione, dovrai pagare solo il capitale rimanente senza gli interessi in quanto la clausola contrattuale è dichiarata nulla e il contratto diventa a titolo gratuito.

Contatteci senza impegno per avere maggiori informazioni e per una pre-analisi GRATUITA sul tuo contratto di mutuo

Consulenti con esperienza in diritto bancario:

340/9010799 o [email protected]
Brescia

Source

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Prev 1 of 57 Next
Prev 1 of 57 Next